Translate

mercoledì 15 luglio 2015

Meet the creative: Ingrid Dijkers

 Buongiorno Mondo Mixed Media!
Il tempo passa velocemente, e siamo già al nostro settimo appuntamento con la creativa del mese!
Oggi vi presentiamo

INGRID DIJKERS





http://WWW.IngridDijkers.com 
http://ingriddijkers.blogspot.com

Ingrid è una vera autorità in campo art journaling and mixed media.

Goodmorning Mixed Media World!
Time runs fast and we have got to our seventh monthly creative introduction!
Today we are interviewing

INGRID DIJKERS


http://WWW.IngridDijkers.com http://ingriddijkers.blogspot.com

Ingrid is a real authority in the art journaling and mixed media field.


- Perchè ti sei data alla creazione dei tuoi lavori? -

Mi è sempre piaciuto fare cose. Di tutte le forme artistiche con cui ho avuto a che fare, l'Art Journaling Visuale è qualcosa che mi affascina più di ogni altra tecnica. E' una forma di espressione molto soddisfacente che si presta bene al lavoro su formati tipo libro. 


 Why do you create what you do? -
I have always been involved in making things.  Of all the art forms I have worked with, Visual Art Journaling is something that really resonates with me, more than any other media I have explored so far.  It is a very satisfying form of self expression that translates well to working in the book format.





- Come è cambiata la tua pratica nel tempo? -
Sono passata da una forma d'arte all'altra durante tutta la mia vita. A volte lavorare con una tecnica porta a sperimentare ed esplorare. Altre parto e mi dirigo in una direzione completamente differente. Non abbandono mai completamente una tecnica, bensì questa sembra fondersi ed influenzare il lavoro che sto facendo. E' un continuo cambiamento, anche se molto sottile.





- How has your practice changed over time? -
I have migrated from one art form to another throughout my life.  Working with one media always seems to lead to experimenting and exploring.  Sometimes I take off in a bit of a different direction, however. I never seem to  completely abandon any one media, it just seems to blend and influence my current work.  It's ever changing, even if only subtlety.





- Come funziona il tuo processo creativo? -
 Onestamente non posso dare una risposta semplice e chiara a questa domanda. Ci vuole poco perchè un'idea si presenti, e queste idee possono arrivare da fonti diverse. Può accadere al negozio di alimentari mentre guardo come sono disposti i prodotti. Mi fermo e faccio uno schizzo sulla mia lista della spesa in modo da poter iniziare un collage quando rientro a casa. Mi risveglio da una bella dormita con una fantastica idea e inizio a lavorarci alle 3 del mattino. Un pezzo di carta del progetto precedente buttato nel cestino cattura il mio sguardo e diventa un nuovo collage... Mi diverto dicendo che i miei lavori migliori sono usciti dal cestino dell'immondizia... Rido, ma è vero!

- How does your creating process work? -
I honestly can't give a simple clear cut answer to that.  It doesn't take much to spark an idea and those ideas can come from very diverse sources.  It can start at the grocery store, the way the produce is displayed, I'll stop and make a sketch on my shopping list so that I can start a collage as soon as I get home.  I can wake up from a sound sleep with a great idea and start working on it at 3:00 in the morning.  A scrap piece of paper in the trash can left over from a project can catch my eye and become a new collage ... I joke that some of my best work comes out of the trash can ... I laugh, but it's true.





- Quali sono i tuoi progetti attuali? -
Al momento sono ancora concentrata sul Journaling, ma credo che incorporerò anche delle bambole prima o poi. Non ho rinunciato alla mia passione per la creazione di bambole (che ho fatto per 20 anni). Ho lasciato la creazione di bambole per dedicarmi all'insegnamento di corsi. Posso destreggiarmi con molti piatti, ma qualcosa dovevo lasciar andare, così le bambole sono state accantonate per un po'. A volte è difficile scegliere le priorità.

- What are your current projects? -
I am still focused on Journaling, but looking into incorporating dolls one way or another.  I haven't given up my passion for doll making (which I did for 20 years).  I gave up doll making for teaching workshops.  I could only juggle so many plates and something had gave, so the dolls had to be put on the back burner for the time being. Sometimes it's hard making priorities.



- Quali sono gli obiettivi della tua arte? -
Adoro il puro divertimento del fare, il processo. Se risulta bello quando è finito, per me è un bonus. Ho avuto anche la fortuna di condividere il processo con tanta gente attraverso l'insegnamento e la partecipazione ad eventi in tutto il Paese. Non c'è niente di meglio. Il mio obiettivo è di fare esattamente ciò che sto facendo ora, ma anche di farlo crescere e sviluppare.

- What is the goal you pursue with your art?
I love the sheer enjoyment of doing it, the process is what it's all about.  If it looks good when I'm finished that's a bonus.  I have also been fortunate to share the process with so many people through teaching at various events throughout the Country. It really doesn't get any better than this. My goal is to continue doing exactly what I am doing now, but to also grow and develop. 



- Come hai iniziato? -  
Come ho già detto, mi è sempre piaciuto creare. Mi piace costruire, leggere, il collage, cucire, creare collage indossabili e vestiti... Mi piacciono tante cose. Tutte si sono evolute nel journaling che pratico adesso. Ma, per essere più specifica, man mano che creavo journals, iniziavo a creare altered books e ad usarli come journals. Mi stancai presto di passare ore e ore su un libro per poi vedermelo esplodere letteralmente tra le mani. Anche se il libro era resistente, la costa finiva sempre per rompersi. Allora ho imparato a rilegarmi da sola i libri e ho iniziato a fare journaling con quelli. Considero ancora quello che faccio come "Altered Books" (per così dire), perchè uso pagine di vecchi libri e spesso rilego vecchi libri come journals. Ho solo fatto un passo avanti per soddisfare i miei bisogni.

- How did you get started? -
As I mentioned I have always been involved in making things.  I love construction, I love reading, collage, sewing, wearable collage and clothing ... I have many loves.  They have all evolved into the journaling that I do now. But, to be a bit more specific, as far as the journals go, I began making altered books and started using them as journals. I quickly became disenchanted after spending many, many hours on a book only to have it literally explode in my hands.  No matter how carefully I choose a sturdy book to alter, the spine would always give out on me.  I then learned how to bind my own books and started journaling in those.  I still consider what I do as making "Altered Books" (so to speak) as I use pages from old books and often rebind old books for my journals, I've just taken it a step further to better suit my needs.

- Quale pensi che sia la caratteristica del tuo lavoro, quella che ti connette al tuo lavoro? -
 La combinazione della parola scritta e del collage che ho sviluppato in uno stile riconosciuto come squisitamente mio.

- What do you think is the feature of your work, the feature that connects your art to you? -
The combination of the written word and collage work that I have developed into a style that is recognized as being uniquely my own. 


Grazie Ingrid per la tua disponibilità e per la tua fantastica Arte!




Thank you, Ingrid, for your kindnes and for your amazing Art!

Vi è piaciuta l'intervista? Seguiteci ogni mese per conoscere le nuove creative! E non dimenticate le nostre sfide mensili!
 
Did you like our interview?
Follow us every month and know our new creatives! And don't forget our monthly challenge!




Nessun commento:

Posta un commento